Prugnolo [Calocybe gambosa]

Habitat

Fungo essenzialmente primaverile; cresce nelle radure ed ai margini del bosco.

Periodo

Primavera.

Descrizione

Il cappello è dapprima convesso, poi spianato. Il colore varia dal bianco crema al grigio fulvo. La carne è soda, compatta e dal buon odore fungino e di farina fresca. Il gambo è cilindrico, pieno, corto ed ìngrossato alla base, dello stesso colore del cappello.

Specie simili

Si può confondere con l’Entoloma sepium che cresce in ambienti simili ma, appartenendo al genere Entoloma, ha le lamelle di color rosa a maturità; in alcune zone viene denominato spinarolo perchè cresce sotto i rovi e le spinare. Lo spìnarolo è comunque un fungo dalle qualità nettamente inferiori rispetto al prugnolo.

In cucina

E’ giustamente considerato uno dei migliori funghi commestibili, sia per la compattezza delle carni che per il profumo intenso che lo rendono una primizia primaverile.

la ricetta


Tagliolini ai Prugnoli


Tipo Piatto: Primo

Ingrediente Principale: Funghi

Persone: 6

Note:

Ingredienti:

  • 500g di Calocybe gambosa
  • 700g di tagliolini
  • 2 spicchi d‘aglio
  • prezzemolo
  • S cucchiai di olio
  • sale
  • pepe

Preparazione:

Pulite e lavate i funghi ed affettateli orizzontalmente molto sottili. Lasciate da parte un pugno di prugnoli e tritateli finemente con la mezzaluna. Mettete l’olio in una padella e fate soffriggere i funghi (da ricordare che i prugnoli non vanno mai fatti cuocere eccessivamente). Nel frattempo preparate anche un trito di prezzemolo e salate i funghi che stanno soffriggendo. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata. A cottura ultimata. scolate la pasta e fatela saltare in padella assieme ai funghi aggiungendo anche il trito fine di prezzemolo e funghi che avevate lasciato da parte.